Fiume Brana

Il fiume Brana nasce dal Poggio dell’Orso, nei boschi di Pistoia. Superata la frazione di Valdibrana il torrente scende verso la città di Pistoia, costeggiandone le  mura per un buon tratto. Scorrendo in prossimità del cimitero cittadino, riceve le acque del Rio Diecine e, ingrossandosi, attraversa il comune pistoiese, passando per i numerosi vivai della campagna circostante.

Verso Badia a Pacciana, riceve le acque del torrente Acqualunga. Passata Agliana si riunisce con Bure e Agna,  formando il Calice, che distribuisce queste acque nell’Ombrone, presso Bocca di Calice.

La Brana ha un regime torrentizio, scendendo dalla montagna e superando ampi dislivelli. La portata è costante anche in estate, mentre in autunno crea piene preoccupanti, soprattutto per i territori attraversati dal torrente.

Il suo percorso è di 24 km e rappresenta, per bacino e lunghezza, il più importante affluente dell’Ombrone.

Le sue acque sono limpide e cristalline, nei pressi di Agliana, il torrente subisce anche un prelievo eccessivo di acque da parte dei vivaisti. Il torrente, è interessante anche dal punto di vista pescatorio, nonostante i vari inquinamenti che ne interessano il corso.

Nel tratto subito a Nord di Pistoia, verso Valdibrana, è possibile pescare esemplari di trota fario, vaironi,  scazzoni e cavedani. Verso le mura a nord-est, i pescatori pistoiesi possono insidiare cavedani  di buona taglia, barbi, rovelle, scardole, triotti, rare anguille.

Nella zona industriale di Sant’Agostino, l’inquinamento è così marcato che rende invivibile tale porzione del torrente. Raggiunto il depuratore di via degli Armacani, la Brana riacquista la vita. Nel suo alveo, si possono trovare grosse carpe di tutte le varietà, amur, carassi comuni e dorati, persici, pesci gatto.

Per la provincia di Pistoia è uno dei corsi d’acqua più interessanti, anche dal punto di vista dello studio della fauna aviaria. Lungo il suo corso, infatti, si possono avvistare, facendo attenzione, aironi cinerini, cicogne, martin pescatori ecc. Un ambiente quindi da salvaguardare dalle alterazioni umane, e, soprattutto, dalle indiscriminate opere di bonifica del fiume.

Caratteristiche Brana

RegioneToscana
Lunghezza24 km
Altitudine1000 m sul livello del mare circa
NascePoggio dell'Orso
AffluentiRio Diecine
SfociaTorrente Calice

Galleria immagini


Mappa

Condivivi sui SocialShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPin on PinterestShare on TumblrEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *